TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com

TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com
CLICCA SUL LOGO PER ACCEDERE AL NUOVO SITO

La faida Kilombista - La crisi della sinistra

Non c'è che dire,la crisi dell'intera sinistra è profonda e ne è un esempio la faida ormai aperta da tempo all'interno di Kilombo.Da una parte adepti del Veltronismo collocabili a centro-centro-sinistra,dall'altra sinistri a sinistra della sinistra (bello questo gioco di parole) che ovviamente non hanno nulla a che spartire con i primi.

In mezzo una marea di gente che in tutta franchezza non condivide le idee di nessuno dei due gruppi ma contemporaneamente non trova una collocazione politica esauriente.Si reputa gente di sinistra,ma pare che questo termine significhi tutto e niente.Ed è questa la più grande sconfitta di questa area incapace di trovare radici comuni o che meglio è ubriacata da da sfottò reciproci ma che nulla dicono delle idee.Prendiamo in esame i 2 blog antitetici di Kilombo:Pieroni e Korvorosso.Scorrendo il primo ho trovato il post dal titolo"L’alleanza con l’UDC? Si può fare, si DEVE fare ".

Adesso possiamo anche discutere dell'aspetto strategico che un'alleanza che vanta Cuffaro tra le sue linee possa essere vantaggiosa.Tuttavia mi si citi,una cosa(dico UNA) che la Sinistra condivide con l'Udc.Possiamo strndgere le meningi fino a domani non la troveremo.Sintomo di una crisi identitaria che coinvolge il centro-sinistra,o meglio il centro del Pd,che tra le tante non ha nemmeno votato per quel partito.Spero che prima o poi i miei ex compagni dei DS si sveglino.

Passiamo a Korvorosso.In tutta franchezza nella home-page non ho trovato nemmeno un articolo serio o almeno serioso ma soltanto attacchi o difese nei confronti di Kilombo e la redazione.Sarà che questa è la generazione dei tronisti,Amici e delle relativi liti all'interno dei reality,ma credo onestamente inutile sprecare pixel a scrivere certe cose.Questo è l'altro sintomo di certa sinistra che non ha molto da dire e predilige perdere tempo in liti inutili dando anche da dire alla sinistra radical scic sulla ignoranza della Sinistra.

Vogliamo salvare Kilombo?Dobbiamo salire molto più a monte?Cosa significa essere di sinistra?Significa essere laici o laici ma anche cattolici praticanti?Significa essere comunisti o comunisti e socialdemocratici o ma anche liberal democratici?E di queste domande potrei farne a bizzeffe.



Antonio Di Gilio

26 commenti:

Tisbe ha detto...

In tutta franchezza Korvorosso non fa politica costruttiva, si diverte a creare ed alimentare faide.

Zadig ha detto...

Ho smesso di andare i sezione perchè non ne potevo più di scontri pribi di contenuti reali, figuriamoci se ho voglia di ritrovarli in un aggegatore. Ottimo post, complimenti.

mario ha detto...

Scusa,
forse il blog di korvorosso dovresti leggerlo anche un po' più in profondità.Ci troverai post sulle morti bianche, sulla Fiat e la sua storia, sul movimento operaio e quant'altro.
Ora tu fai una critica,legittima, che non coglie come negli ultimi post di Korvo ci sia, in realtà, un critica che usa lo sberleffo su molti atteggiamenti di quella sinistra che tu definisci chic.Trattando su un mezzo di comunicazione come un blog e all'interno di una platea di soggetti dentro Kilombo alla ricerca di un'identità, lui si diverte. Se poi per te fare battaglie sulla libertà di poter esprimere, come meglio si crede, la propria opinione non è una roba di sinistra spiegami bene, ma molto bene, quali sono le battaglie di sinistra.
Parlo di battaglie, il che significa che questo non porta ad un allineamento e ad una condivisione con quello che viene espresso.ma difendiamo questo diritto e questo spazio.
Io penso, avendola condivisa, che la sua azione su Kilombo sia stata una cosa provocatoria e che ha raggiunto il suo scopo. Come quando si picchetta una fabbrica in sciopero o si fanno azioni di disobbedienza civile.
Ti potrei anche dire che il tuo gioco di parole fa schifo (anche se mi fa sorridere) però credo che ci identifichi bene.Siamo sinistri perché la maggioranza e fatta da destri.Attento a non finirci dentro omologandoti e buona fortuna.
p.s.
se voglio leggere qualcosa di un po' articolato e profondo scelgo contenitori come donchisciotte.

korvorosso ha detto...

@Di Gilioe: eh eh, ti ha risposto Mario, sai noi sinistri ci forniamoasistenza legale reciprocamente e gratuitamente. E non sai quanto fa paicere essere difesi da altri compagni. E cmq complimenti, hai trovato la formula giusta per uscirne indenne, già ti stavano mettendo all'indice...
@Tisbe: hai perfettamente ragione, e poi non so neanche interpretare i sogni...

Cloroalclero ha detto...

Antonio, credo che il tuo giudizio sia parziale e inficiato da pregiudizi. Korvo è un creativo, in un altro mondo scriverebbe su un giornale satirico.Ci sono molti modi di fare politica, non solo con pallosi testi esplicativi e polemici, ma anche con le vignette e con l'arte in generale.
Strappare una risata con Waltex o con Veltroni al ristorante con "certi camerieri" è un modo per dire qualcosa, per far pensare. Il linguaggio serve per comunicare e nessuno puo' giudicare che un penoso testo di due pagine sulle malefatte del governo sia meno incisivo di un lampo umoristico, che è ugualmente assoggettato alla sensibilità individuale verso il messggio.
Cloro

Quieta Pina ha detto...

Io non capisco come non si possa credere sulla parola Tisbe.
Lei è la mamma fondatrice di Kilombo. Quale figlio bravo, onesto e studioso metterebbe in dubbio la parola della mamma? Nessuno.
Se un papa fondatore dice che sono gerarchi (Praga) noi dobbiamo dare ragione alla mamma se no poi si arrabbia. Solo gente cattiva e che non vuole bene alla mamma lo farebbe.
Mamma Tisbe comunque stai tranquilla ora è giunto tra noi Padre Pil sono certa che farà pentire questi senza dio, maledetti che non apprezzano le tue attente analisi dei sogni o delle religioni come non hanno comprato il tuo bellissimo libro. Gli stessi che hanno insinuato che tu abbia ritirato un premio farlocco e di aver truffato il collettivo, si sa che non eran 2000 i grandi elettori ma almeno 10.000.
Sinistri colpevoli della tua dipartita da oknotizie e che ti accusano ingiustamente di avere uno spasimante ciclista virtuale. E se non dovesse bastare Padre Pil comunque c'è l'emendamento da te creato insieme al futuro segretario del PD che li sospenderà a vita, sospesi non espulsi.

Casa della Sinistra ha detto...

Io credo che serva più combatere dall'interno il sistema,utilizzando le regole a proprio vantaggio che stare ad attaccare infruttuosamente l'altra parte.Qualora la mia proposta passasse sarebbe la riprova di quello che afferma.
inoltre la mia proposta non rallenta il sistema decisionale ma lo rende più democratico.Avrebbe senso se la raccolta delle firme e delle votazioni portasse via tempo,ma non lo fa.In soli 2 giorni ho raccolto le adesioni e presentato la proposta.Se la redazione non perde tempo a metterla i voti,per il 7 ottobre la scelta è già presa.Quindi questa lentezza non la vedo

Spartacus Quirinus ha detto...

Dare dell'etichette è facile ma fuorviante. Io non mi considero un adepto del veltronismo, sono in un partito (ancora molto gassoso) ed insieme a molti dei compagni DS della mia zona (tutti deprecabili?) e non avendo certamente interessi economici da difendere. Veltroni è stato eletto segretario da una vasta consultazione elettorale, se saprà mantenere i presupposti per cui molti lo hanno votato (io non l'ho votato perché la mia candidata non c'era - la Finocchiaro per inciso- ). Per esempio se non si faranno le primarie per la scelta dei candidati alle elezioni europee, io stavolta non voterò, o se troverò qualche lista credibile a sinistra, potrei anche votarla. E a prescindere dal sistema elettorale - io porpendo per collegi uninominali e per la scleta dei candidati attraverso primarie - se non ci saranno consultazioni con la base e soprattutto con gli elettori difficilmente potrò votare in futuro. Per cui non mi considero e non sono un adepto del veltronismo. Che poi, essendo romano, abbia incontrato quattro o cinque volte Walter e che lo consideri un ottima persona non vuol dire esserne un caudatario.

Padre Pil ha detto...

OREMUS +:
Ave, o Madrina, piena di Craxi,
il Censore è con te.
Tu sei la premiata fra le blogger
e premiato è il frutto del seno tuo, Kilombo.
Santa Pandora, Madre di Blog,
prega per noi postatori,
adesso e nell'ora del nostro commento.
Amen.

Casa della Sinistra ha detto...

Caro Sparrtacus,non mi sembra che abbia fatto il tuo nome.Il semplice fatto che affermi di guardarti a sinistra del Pd è segnale che i mal di pancia dei miei ex compagni ds ci sono.Noi a Sinistra Democratica vi aspettiamo a braccia aperte.Satremo anche poco realisti,ma almeno abbiamo le idee chiare

Gaetano "Gato" Alessi ha detto...

Ciao Antonio...Quando ho aperto su Ad Est il ciclo "l'analisi" era appunto per riuscire a capirci qualcosa..Magari anche per evitare di parlare sempre tra noi stessi e diventare autoreferenziali.
La cosa che mi fa pensare è che oltre al tuo intervento gli unici "pensieri" provenienti da Kilombo sono stati le richieste d'informazione per la blog war in atto(cosa che poi una volta lasciata la mia mail redazionale non mi sono più arrivati).
Se Kilombo è un luogo dove scambiarsi idee perchè questo non avviene.Io detesto il Pd e alcune posizioni della redazione non mi sono piaciute (vedi la mancata adesione al Gay Pride)ma davvero tutta la nostra discussione deve fermarsi alle liti interne? Abbiamo dato l'adesione all'ANPI (pubblicando un frammento inedito dell'intervista ad una comandante partigiana)e non ne è fregato niente a nessuno, abbiamo aderito ai mondiali antirazzisti e nessuno ha speso un commento.Però ci perdiamo a parlare di chiavi inglesi, di fascisti e amenità del genere e rilasciamo etichette a gente che non si conosce..Così solo per passare il tempo.
Rimettiamo dentro idee..Perchè se non ci sono idee non ci possono essere censure.
Io sono in scadenza di mandato... Voterò per chiunque del "fronte di lotta" voglia candidarsi.
Li ritengo tutti compagni di spessore..Vorranno però accettare la prova?
Ci sono due manifestazioni nazionali in ottobre...vogliamo parlare di quelle?
Analizzare le piattaforme e magari metterci qualcosa di nostro?
Spero di si
"Che cazzo di comunista sei" mia ha scritto un compagno...Sinceramente non lo so..e non volendo appartenere a nessuna razza o clan mi tengo il dubbio.

Tisbe ha detto...

@korvorosso, intanto la mia rubrica sui sogni mi porta 150 accessi al giorno di persone non impelagate in stupide battaglie senza fine. Non ho bisogno di insultare nessuno per portare lettori al mio blog ;-)

Anonimo ha detto...

A propito di accessi, lo sappiamo che sei disposta a tutto per ben 150 accessi e poi trovi giustamente un redattore come spartacus che scrive che il "disinteresse e la purezza di chi fomenta questo tipo di battaglie (in kilombo) è per il... grano!"

Aggiungo a proposito di accessi e grano che secondo me è importante la lettura di questo post:

http://www.ilcircolo.net/lia/1538.php

Per valutare la tua serietà e le tue battaglie


Dove con documenti alla mano viene raccontata la truffa che subì il collettivo di kilombo nell'assegnazione del premio mezza luna d'oro.


Premio ritirato da te Tisbe, quella che vede complotti anche su oknotizie e ziczac e che pur di vedersi gratificata da un premio farlocco costrinse alle dimissioni vari blogger, ex membri del collettivo che oggi etichetti come espulsi.

Meditate gente Meditate.

Anonimo ha detto...

è una complottisBE
ih ih ih !

ciclofrenia ha detto...

E come fa Pieroni a dire che ti sei dimesso per motivi esclusivamente personali?

Anonimo ha detto...

@Tisbe: wow, 150 ascessi al giorno, prendi un antibiotico!
Dì un pò, ma leggi anche i tarocchi? Non è che vendi anche pentole antiaderenti? Me ne servirebbe giusto un set.

Anardur ha detto...

Non credo che ci sia questa gran massa in mezzo a queste due aree così "estreme" che disegni, ma soprattutto non penso che questa area in cui ti identifichi esista nel Paese, visti i risultati elettorali piuttosto magri dell'Arcobaleno.

Semplicemente, qui come nel mondo esterno, c'è uno scivolamento a destra e spesso non solo uno scivolamento, su temi essenziali come il rispetto della diversità, dell'aggregazione, del rifiuto di pratiche individualiste, e del rispetto dell'altrui cultura.

In questa visione conflittuale Kilombo potrebbe fare molto per definire dei paletti su cosa è di sinistra, qual'è cioè l'insieme di valori in cui si riconosce un'area politica, quali le battaglie comuni, e quali quindi gli spazi che ciascun blogger o gruppi di blogger possono avere.

Ora ci sono le elezioni di mezza redazione.
Chi si candida?

Anonimo ha detto...

Alessi presentarsi perchè?
Tanto pieroni si ripresenta più magari pietro_d il pulottodelatoregiudice e far la fine di Antonio di Gilio?
Trovarsi questi figuri in redazione più il censore con l'elmo e doversi dimettere?
E magari leggere una sequela di insulti da parte di psicotici e affati di click sui banner che vedono complotti anche nella loro stichezza mentale?
La redazione si doveva dimettere in toto e i redattori avere l'onestà di non ripresentarsi.

Tisbe ha detto...

@anonimo, perché interpretare i sogni sta ad indicare che "si è disposti a tutto?".
Credo che nascondersi dietro l'anonimato significhi essere disposti a tutto, soprattutto quando si elargiscono menzogne.
Certo non posso paragonarmi a chi pur di avere accessi vende menzogne e fomenta blogwar. Ne devo fare di strada per arrivare a quei livelli ;-)

Anonimo ha detto...

Guarda Tisbe, ti ripeto sei in una piazza telematica non reale, non esisteno facce, esistono avatar, non esistono nomi ma nickname se non riesci a fare questi distinguo tra il mondo reale e quello virtuale hai una serie di problemi che solo la sig. Quieta Pina può risolvere.

Tu sei l'unica su Kilombo che sta alimentando guerre con blog dotato di adsense e pubblicità varia sei tu. Gli altri o non sono membri di Kilombo o non hanno pubblicità.
Quindi se 1 + 1 fa 2 come scrive oggi il redattore spartacus per te questa non è una blogwar ma la guerra del grano.

Spartacus Quirinus ha detto...

@ anonimo (lombardo?)
a Kilombo la richiesta di eventuali danni per mancati introiti vien da un'altra parte. Non credo che Tisbe abbia bisogno di mezzucci... come certi virtuali, absit iniuria verbis, stronzi.

Anonimo ha detto...

Ciao Spartacus Quirinus,
La richiesta viene da un membro del collettivo o no?
Che richiesta è? Spiegala cosi la riesco a capire.
Ho letto da te dei commenti ma non spieghi e non dai risposte se ci spieghi. Rispondendo magari alla prima domanda.

Padre Pil ha detto...

OREMUS +: Ave, o Madrina, piena di Craxi,
il Censore è con te.
Tu sei la premiata fra le blogger
e premiato è il frutto del seno tuo, Kilombo.
Santa Pandora, Madre di Blog,
prega per noi postatori,
adesso e nell'ora del nostro commento.
Amen.

Anonimo ha detto...

Io direi che per risolvere questi problemi Korvo rosso ha una proposta giusta.

PROPOSTA DI MODIFICA DELLA LEGGE ELETTORALE DI KILOMBO
http://anagnirossa.splinder.com/post/18543594/PROPOSTA+DI+MODIFICA+DELLA+LEG

mario ha detto...

Gaetano,
hai ragione.Dovrei scriverti e giuro che lo faro'.Questo non toglie che non ti costava nulla dare un segno di vita su una serie di questioni.
Per quanto riguarda gli impegni politici e le manifestazioni.
Sabato la CGIL a Torino a portato in piazza 20.000 (ventimila) persone.
Non se lo aspettava nessuno.Ho idea che il 90% di quella gente (tenuto conto dell'incazzatura che esprimevano)non andrà alla manifestazione del 25.Possiamo parlare della manifestazione dell'11 ma l'altra non credo che sia una manifestazione di sinistra.
Quindi non mi interessa discuterne.
Sulle elezioni.Sia io che Korvo abbiamo fatto i redattori,ne siamo usciti prima del tempo per una polemica su Kilombo slow.Forse abbiamo sbagliato.Ricordo solo che, in quel periodo, difendevamo Pieroni (che pirla!)anche se il pargolo non ci piaceva molto per lòe sue idee.Quindi: già dato.
Sulla domanda (che ti ho fatto io) a parte che un comunista è parte di una comunità di individui (e non di una razza) aveva come obiettivo quello proprio di farti venire qualche dubbio e di provare a rispondere.Tanto perché anche io possa capire ed interrogarmi sulla cosa.
Io mi aspetto, dentro Kilombo, un atteggiamento meno paludato da parte dei compagni.E' un luogo virtuale, e un po' di anima puo' solo farci bene e non pregiudica alcun equilibrio politico .
Un saluto
Mario

Antonio Ramone ha detto...

Ti copio e incollo mail inviata alla redazione di kilombo il 26 settembre 2008 di cui non ho ancora avuto risposta.

Oggi è il 29 farmi aspettare tutto questo tempo dopo 29 giorni di sospensione non è corretto per coloro che si reputano democratici e tutori della legge e dell'ordine di Kilombo.

Saluti Comunisti
Antonio Ramone

Cari Compagni della redazione,

Vi chiedo di confermarmi ufficialmente:
1) La data ufficiale della fine sospensione che per me è il 1 ottobre 2008
2) In qualità di sospeso voglio sapere ufficialmente se potrò votare
alle elezioni redazionali e per l'emendamento presentato dal compagno
Antonio Gilio.

Vi comunico che:
1) il mio blog http://precariopoli.wordpress.com/ è multiautore e che
posterò 2 volte al giorno su kilombo come da art.5
2) non ricevo le email di kilombo vi chiedo quindi di provvedere.
Saluti Comunisti
Antonio Ramone
http://precariopoli.wordpress.com/