TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com

TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com
CLICCA SUL LOGO PER ACCEDERE AL NUOVO SITO

Verso la Kross Kalition all'italiana(inciucio)

Se c' è una cosa che noi italiani non sappiamo fare è copiare le cose buone degli altri paesi.Mi riferisco alla Kross Koalition tedesca.Il governo Prodi è ormai alle battute finali e solo un cieco o un irresponsabile(la Sinistra)può non vederlo.
L'uscita di Mastella,l'irrequieto Di Pietro stanno minando le fondamenta del fragile governo.Ormai la richiesta di votazioni anticipate proviene non solo da destra ma anche da quel centro che dovrebbe essere moderato.
E' di oggi la rivelazione di Veltroni che conferma la tendenza.Il Pd andrà da solo anche con l'attuale sistema elettorale invitando Berlusconi a fare lo stesso.Degno delle migliori soap opera eccovi il colpo di scena.All'orizzonte non c'è ne il referendum ne una legge approvata dal parlamento ma solo la grande maialata di Calderoli.Il risultato è scontato,ingovernabilità che produrrà la Kross koalition.
Altro che interesse dello Stato.Lo scopo lo stanno raggiungendo.Forza Italia e Pd insieme per governare questo paese con il solito timone:l'INCIUCIO.E a quel punto nessuno potrà più fermarli.La dirigenza della Sinistra spera ancora in una mediazione per un sistema che sia il più proporzionale possibile(a salvaguardia dei propri orticelli)ma nel futuro vedo solo il nostro "sterminio".Stanno tutti alla finestra,ma rischiamo di rimanerci per il prossimo secolo.Diamoci una mossa e creamo un partito unico(no alla federazione)se non vogliamo essere una specie in via d'estinzione.Altrimenti vorrà significare che in fondo non siamo poi così diversi dagli altri e non facciamo la differenza
Antonio Di Gilio

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Purtroppo sono un pò pessimista e forse siamo una razza in via d'estinzione come diceva il buon Gaber

Strelnikov

candido ha detto...

a questo proposito vi segnalo questo articolo.
http://candidonews.wordpress.com/2008/01/20/la-settimana-finale-per-il-governo-prodi/

saluti