TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com

TRASFERITI SU http://seladelfia.wordpress.com
CLICCA SUL LOGO PER ACCEDERE AL NUOVO SITO

Via l'ICI a spese del Sud

Se il buon giorno si vede dal mattino,la vedo davvero nera.Per il taglio dell'ICI secondo le previsioni serviranno complessivamente 2,6 miliardi di euro per rimborsare i comuni dei mancati introiti dovuti all'abolizione dell'Ici. Una cifra che comprende anche lo sgravio già introdotto da Romano Prodi. Per la copertura il governo Berlusconi ha dato una "sforbiciata" a una settantina di norme e micronorme dell'ultima Finanziaria e del decreto mille-proroghe. Ma le somme più consistenti arriveranno dai fondi che erano destinati alle infrastrutture e alla difesa del suolo (ex risorse Ponte Stretto) in Sicilia e in Calabria (1.363,5 milioni di euro).
Insomma circa il 50% dei tagli saranno a spese di Sicilia e Calabria.I dati più importanti del "furto" sono contenuti in una nota dell'assessore regionale ai Lavori Pubblici Luigi Incarnato: "Un anno fa era stato siglato un Accordo di programma con il ministero delle Infrastrutture riguardante quattro importantissime opere pubbliche sparite dall'agenda del governo". Invece si sono "volatilizzati" l'intero sistema degli attracchi al porto di Villa San Giovanni (84 milioni di euro) e il megalotto 3 della statale 106 Jonica-Sibari-Roseto (265 milioni di euro). Spariti anche i soldi previsti per la progettazione del megalotto 9-Crotone-Cariati (25 milioni di euro), del megalotto 12 e della tangenziale di Reggio Calabria (15 milioni ciascuno). Complessivamente 389 milioni di euro, cui vanno aggiunti altri 43 milioni già destinati a interventi per la valorizzazione e la tutela del territorio e del mare. E se la Calabria piange non ride certo la Sicilia. Il senatore del Pd Costantino Garraffa, vicepresidente della Commissione Industria, ha già presentato un'interrogazione ai ministri delle Infrastrutture e dell'Economia nella quale chiede lumi sui fondi Fintecna (ex Ponte) destinati a coprire i mancati introiti provenienti dall'Ici.

E' proprio il momento di dire,siamo solo all'inizio.Se è questa l'idea di federalismo(addirittura si toglie una tassa comunale e si centralizza) che la Lega intende allora non c'è da essere allegri.Anzi c'è di più.I maggiori beneficiari di questo taglio sono in percentuale gli abitanti del Nord e quindi in estrema sintesi i "terroni fannulloni" pagano la parte più importante del taglio che beneficia maggiormente il Nord.Viva l'Italia Unita.

i dati sui tagli sono presi dal sito di Repubblica.it

3 commenti:

lefteca ha detto...

http://lefteca.wordpress.com/2008/05/24/taglio-ici-con-fondi-sicilia-calabria

Tiziano Tescaro ha detto...

Anche sul mio stò trattando un post sull’abolizione dell’Ici sal titolo “LA TRAPPOLA DELL’ABOLIZIONE ICI” ho in programma anche di realizzare delle interviste, e mi farebbe piacere avere un vostro commento. Vi aspetto e buona serata da Tiziano

Anonimo ha detto...

generic cialis [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/rimediaptyltd/]order cialis online[/url]
buy cialis without prescription [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/hotelandguestamenitiessupplier/]cialis without prescription[/url]
order cialis [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/telechoicetopryde/]cialis australia[/url]
viagra australia [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/mobilephonetelechoicefountaingatekiosk/]buy viagra in australia[/url]
order viagra online [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/kallistadanceacademymonbulk/]generic viagra[/url]
buy viagra without prescription [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/nanny/]viagra without prescription[/url]
buy levitra australia [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/promoceandispensers/]order levitra australia[/url]
order levitra [url=http://www.street-directory.com.au/Clients/mobilephonetelechoicemornington/]order levitra[/url]